Skip to content

Senzatetto fashion icon, succede in Cina.

8 marzo 2010

Uno strano fenomeno si sta manifestando, dalle strade della cittadina cinese di Ningbo direttamente al web.

C’è un soggetto, presunto vagabondo, al quale è stato affibiato in nome di Brother Sharp. Ciò che desta interesse, diversamente da quanto si può immaginare, non è la storia di come sia finito in miseria, ma il suo look, ormai icona di stile bohèmienne non solo in patria.

Pagine fan su facebook, siti web e riviste di moda di tutto il mondo corrono all’inseguimento del prossimo look e non sono mancati paragoni ed accostamenti ad outfit di nomi come Vivienne Westwood (che ha per davvero creato una linea dal nome “Fashion made homeless”) o Dolce & Gabbana sfilati in passerella.

Pare, lo contraddistingua e renda originale la capacità di mixare stili, tessuti, colori e generi, creando uno stile sopra le righe e senza influenze. Un mix & match sicuarmente dettato dalla condizione di homeless, ma si sa che la necessità aguzza l’ingeno ed in questo caso anche il gusto.

Se vedrò gente svaligiare i cassonetti della Caritas, ora so il perchè.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: