Skip to content

Clochardaggio creativo.

6 settembre 2010

Fare il barbone non è una cosa semplice.

Una vita di stenti, il caldo torrido l’estate, il gelo d’inverno, venire emarginati e vivere di carità.

Qualcuno ci si ritrova per disgrazia, per altri è invece una scelta di vita, ma il punto è che in qualche modo devi campà (o saziare i vizi) e racimolare qualche monetina quà e là.

Pare che stare con le mani in mano per strada, appostati ai tabaccai o fuori dai supermercati sia un business sorpassato e non frutti più come una volta. Forse per colpa della crisi, chi lo sa.

Fatto sta che anche se sei un clochard, per accaparrarti la pagnotta, qualche nozione di marketing devi applicarla (meglio se con una dose di creatività).

Fortuna nostra che possiamo sbellicarci ridendo dei più pazzi cartelli.

C’è a chi mancano 98 cent per riscattare la moglie rapita….

… chi punta sulla verità, nient’altro che la verità…

… chi si presta alle molestie – di due donne – …

… questo è fortissimo …

 … chi pensa alla propria incolumità…

Se ne incontrassi uno con un cartello del genere una monetina già solo per la risata la lascerei cadere.

Appreziamo l’impego.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: