Skip to content

Il problem solving vien sbagliando.

28 dicembre 2010

Tazzone di caffelatte come non bevevo da tempo, il profuno di casa ed il solito frullato di pensieri.

Ci medito dai eri. Agisco? Mww, meglio stare fermi a volte.

Poi, la decisione. Sto ferma ma scappo.

Bersaglio individuato, mirino puntato, la mano trema “affondando il grilletto”.

E’ la scelta giusta.

Debellare il problema prima che questo ti inghiotta, col tempo impari la lezione, forse.

Sono sana e salva, ora.

One Comment leave one →
  1. 29 dicembre 2010 01:07

    la foto, questa foto che a me fa’ riderissimo, è l’escamotage per ammorbidire la triturata di parole stile truciolato che la precedono. non sono molto sicura di esserci riuscita però. alla fine, comunque, rido.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: