Skip to content

Up & down.

28 dicembre 2010

Tra alti e bassi sto di nuovo camminando sul fondo.

In attesa della risalita.

Trattengo il fiato fino a fare quasi esplodere i polmoni.

Catarsi in itinere, verso il nuovo picco di gioia.

Ho pazienza, attendo.

5 commenti leave one →
  1. 28 dicembre 2010 16:03

    stando nella tua stessa situazione ho deciso che comprerò una tenda della decathlon, mi piazzerò vicino ai canottieri olona e farò kite surf nel naviglio fino a quando mi verrà la salmonellosi. Vuoi vedere che tutto il resto poi mi sembra bello?

  2. 28 dicembre 2010 18:28

    la maggior parte delle persone quando cresce perde la poesia o la purezza. la maggior parte……

  3. 28 dicembre 2010 19:28

    sembra faticosa, ma se ne vale la pena per davvero allora iniziamo a picchettare le tende. comunque ho sentito dire che i canottieri non sono niente male, male che vada ti fari rapire, no?!

  4. 28 dicembre 2010 21:29

    preferisco mi sa fare l’amore a colazione con me stessa che con un canottiere olona, in questo momento è l’ultimo da cui vorrei essere rapita

  5. 28 dicembre 2010 22:41

    saggia, saggia!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: