Skip to content

||Mercado Central||Valencia||

31 maggio 2011

Il freddo acciaio | La luce calda

Le rotondità degli archi | La geometria dei pavimenti

Il profumo dolce della frutta | L’odore penetrante del jamon serrano

Piedi che scivolano sul suolo umido a nord | sentirli aderire saldi a sud

Perdersi in uno dei luoghi più magici di una città, per scoprire come dal buco della serratura l’identità di un popolo.

Il Mercado Central di Valencia è un insieme di odori, colori e movimento. 959 banchi che offrono il meglio dei prodotti freschi valenciani. Appare per la sua architettura come una Cattedrale del Commercio dove l’acciaio della struttura si fonde con le luminose ceramiche colorate e le ampie vetrate. Lo stile modernista si riflette, oltre che nell’uso di questi materiali, nei richiami al gotico delle cupole e dei tetti spioventi. All’esterno, sopra il tetto vi è una statua raffigurante un uccello verde. Narra la leggenda che un tempo, i padri di famiglia dei villaggi poveri dell’ Aragon, portassero a Valencia i figli che non riuscivano a sfamare e dicendo loro “guarda quell’uccello strano” sparivano tra la folla quando i figli alzavano lo sguardo. Così, rimasti orfani avrebbero poi trovato lavoro come facchini o operai nel mercato.

One Comment leave one →
  1. Mrs.Black Orchid permalink
    31 maggio 2011 12:20

    Queste foto mi fanno venir voglia di vedere con i miei occhi un posto così! bentornata Super-A!^^

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: