Skip to content

Zurich ||| Indoor

15 settembre 2011

Feticci per gli occhi.

Anfratti, tane, rifugi di gente di cui non conosco il nome.

I richiamo è forte, cattura l’occhio ogni dettaglio che ne sveli la personalità.

Come sfiorae sconosciuti, quando si è troppo stertti nel vagone della metro.

Dura un attimo, il tempo di un click.

Sposto lo sgardo dallo spiraglio da cui ho spiato, un battito di palpebre.

Chiudo la porta.

Addio.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: